Dimensione speranza (spiritualità) 6,5

http://www.dimensionesperanza.it/

Il sito di Dimensione Speranza offre gratuitamente oltre 3700 articoli sul tema del cristianesimo e le sue confessioni: cattolica, protestante e ortodossa. Non mancano testi sull’ebraismo, sull’islam, sul buddismo e su temi solitamente ritenuti profani come l’economia e la geopolitica.
Il nuovo portale, completamente rivisto nella struttura e nella veste grafica, rende la consultazione degli articoli più rapida ed agevole. Altra novità che coinvolge personalmente l’utente è la possibilità di dialogare nei forum, l’opportunità di commentare e votare gli articoli, nonché poter inviare un articolo ad un amico.
Il cuore del nuovo sito è costituito dalla sezione Aree Tematiche, suddivisa in 7 Aree:
• Spiritualità, riservata alla mistica ee ai rapporti tra spiritualità, cultura e psicologia; Area Formazione Religiosa: si occupa di teologia e liturgia, di patrologia, mariologia e tematiche etiche;
• Esperienze Formative: comprende percorsi spirituali e corsi di preghiera, lectio divina, meditazione ed esperienze di lettura biblica;
• Ecumene, dedicata alle religioni non cristiane e al dialogo interreligioso;
• Famiglia, Giovani, Anziani: affronta gli aspetti pastorali e sociali, la psicologia della famiglia e i problemi dell’età giovanile;
• Mondo Oggi: si occupa di economia, di geopolitica e di vita ecclesiale;
• Dossier: comprende dossier sui temi della Pace, della speranza e del dialogo tra le diverse culture.
Non mancano servizi quali le “Notizie dal Mondo”, la “Liturgia del giorno” e il “Messale quotidiano”, passando per le segnalazioni della Redazione quali “In Libreria” ed “Eventi”.
Una proposta così ampia per riorientare chi è abituato a ragionare per compartimenti e a pensare alla fede solo in termini dicotomici, da una parte Dio e dall’altra il mondo, lassù il sacro e quaggiù il profano.

(recensione di www.siticattolici.it : il sito del mese)

Dimensione speranza (spiritualità) 6,5ultima modifica: 2010-05-07T21:41:15+02:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Dimensione speranza (spiritualità) 6,5

  1. Tempo fa Stephen Hawking voleva poter conoscere la Mente di Dio. Per questo io gli dedicai il mio libro: “Il Tachione il dito di Dio”. Ora ha cambiato idea e dice che Dio non esiste. Il CERN a sua volta ripropone l’eterna esistenza della materia. Io rispondo così:
    COMMENTO ALL’ULTIMO ESPERIMENTO DEL CERN DI GINEVRA.
    Ciò che è stato osservato al CERN di Ginevra ,consiste di un plasma di teorema geometrici e matematici, espressi in numeri cardinali .
    Questi a loro volta sono costituiti da un gas di numeri ordinali, (la polvere di Cantor ” diviene “ frattali).
    A proposito DUNQUE ,della presunta autosufficienza della materia ,affermata dopo gli ultimi esperimenti del CERN di GINEVRA.
    Siamo semplicemente alle solite tesi ideologiche .
    Non si tiene conto che l’energia applicata nell’esperimento del CERN è già esistente nell’universo . Quindi la materia non è affatto autosufficiente. Rimane vero semplicemente che nulla si crea e nulla si distrugge .
    Rimane insoluto infatti ,quali sono le ragioni dell’esistenza dell’energia ? Perché c’è l’energia invece che il nulla ?
    Per approfondire segnalo il sito: il Tachione il dito di Dio.
    Nel sito http://www.webalice.it/iltachione si può leggere gratuitamente in rete la teoria unificata dell’universo fisico e mentale, secondo il pensiero sineterico.
    La tesi fondamentale della teoria afferma che la gravità non è una qualità della materia ma una reazione astratta all’estensione angolare .
    Pertanto le successive dimensioni spaziali “estendendosi” a partire dal punto mentale,alla retta ,al piano e ai volumi, determinano REAZIONE ANGOLARE GRAVITALE ,all’ipotesi immaginaria di estensione LAMBDA, nello spazio tempo.
    Dunque le ragioni invisibili delle apparenze fisiche ,sono astrazioni di teorema matematici.
    Le apparenze fisiche visibili ai sensi sono simulazioni delle idee della teoria.
    In pratica non ci sono fenomeni fisici ma solo rappresentazioni mentali dell’osservatore

Lascia un commento